venerdì, 14 Giugno 2024

Mascherine si o no? resta il nodo trasporti a 48 ore da scadenza

A 48 ore dalla scadenza dell’obbligo di utilizzo delle mascherine – fissata a partire dal 16 giugno dall’ordinanza ministeriale dello scorso aprile – resta ancora da chiarire l’eventuale proroga dell’obbligatorietà relativamente ai trasporti pubblici. Fino al 15 giugno, infatti, la mascherina è obbligatoria nei mezzi a breve e a lunga percorrenza, quindi bus, tram, metropolitane, treni, navi, traghetti e aerei. Obbligo sempre fino al 15 giugno anche negli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso in sale teatrali, sale da concerto, cinematografiche, locali di intrattenimento, nonché per gli eventi e le competizioni sportive che si svolgono al chiuso. Per questi luoghi al chiuso, tuttavia, sembrerebbe al momento prevalere la linea del ‘no’ alla proroga. Sciolto invece il nodo delle mascherine agli esami di maturità e terza media: non sarà obbligatorio indossarle per gli studenti, ma restano tuttavia raccomandate. Confermato invece fino al 30 giugno prossimo, nei luoghi di lavoro, il Protocollo sulle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19. Non solo mascherine: il 15 giugno scade anche l’obbligo di vaccinazione anti-Covid per gli over 50 e per il personale della scuola e delle Forze dell’Ordine, mentre per il personale sanitario l’obbligo sarà in vigore fino al 31 dicembre 2022.

News Correlate