sabato, 8 Maggio 2021

Promuovitalia ai sindacati: pronti valutare proroga contratti

Promuovitalia tiene a precisare che l’azienda è in fase di liquidazione e le ultime attività relative al progetto Lavoro e Sviluppo 4, su cui sono attualmente impegnati i lavoratori con il contratto in scadenza il 22 gennaio, si esauriranno entro giugno. 

La replica è rivolta ai sindacati Felsa Cisl e NIdiL Cgil che ieri avevano definito i comportamenti assunti dalla dirigenza di Promuovi Italia come “l’ennesimo atto intimidatorio nei confronti dei lavoratori a progetto”.

“Promuovi Italia – si legge in un comunicato dell’azienda – si è resa disponibile a valutare la proroga del contratto e a riconoscere condizioni economiche favorevoli sulla base del maggior impegno richiesto connesso alla chiusura del progetto, nonché il riconoscimento di un importo a titolo transattivo, ove i collaboratori manifestino la rinuncia a rivendicazioni per i rapporti pregressi, del tutto legittimamente e nel quadro di una auspicabile prevenzione del contenzioso. Non vi è stato – continua il comunicato – quindi nessun tipo di azione afferibile all’ “atto intimidatorio” o “ricatto”. Si precisa inoltre che i contratti dei lavoratori in questione sono legati ad attività territoriali, quindi del tutto diversi da quelli impugnati da alcuni lavoratori dinanzi al Tribunale di Roma”.  

 

News Correlate