domenica, 25 Ottobre 2020

Tar conferma a Hitachi Rail gara treni regionali 

Nessuna sospensione del provvedimento di Trenitalia di aggiudicazione della gara (per un importo a base d’asta di 1,6 miliardi di euro) per l’istituzione di un Accordo Quadro per la fornitura di convogli a trazione diesel-elettrica per il servizio ferroviario regionale. L’ha deciso il Tar del Lazio con due ordinanze con le quali ha respinto le richieste di Alstom Ferroviaria e Stadler Bussnang proposte per sollecitare la sospensione dell’aggiudicazione a Hitachi Rail Italy.

Il Tar ha considerato che “ai fini della pronuncia cautelare – si legge nell’ordinanza Alstom – non può non prendere atto dell’avvenuta stipula dell’Accordo Quadro tra Trenitalia e Hitachi Rail Italy avvenuta in data 4 gennaio 2019” e rilevato che “come allegato da Trenitalia, al momento, l’efficacia dell’Accordo predetto e dei contratti applicativi nelle more sottoscritti è limitata alla fornitura di ‘soli’ 29 convogli, la quale non va a ‘erodere’, pertanto, la quantità minima di n. 70 convogli, garantiti dalla legge di gara all’impresa aggiudicataria”, ritenendo “degno di considerazione quanto allegato dalla stessa Stazione appaltante in ordine alla necessità di rispettare gli impegni contrattuali da essa assunti con le regioni e, in particolare, con Sardegna, Sicilia e Valle d’Aosta, onde assicurare treni regionali entro termini brevi e perentori già pattuiti con detti enti”.

 

News Correlate