martedì, 24 Novembre 2020

Ue dà ok a Italia per aiuti a turismo e terme per chi assume fino a fine anno

Via libera della Commissione Ue allo schema italiano da 175 milioni di euro a sostegno delle imprese del turismo e dei bagni termali colpiti dalla pandemia. Gli aiuti, sotto forma di esenzione dai contributi previdenziali a carico del datore di lavoro (esclusa l’assicurazione contro gli infortuni) per un periodo massimo di tre mesi, mirano a ridurre il costo del lavoro. La misura si applica a quelle imprese che hanno assunto o assumeranno impiegati con nuovi contratti a tempo determinato o stagionali per il periodo dal 15 agosto al 31 dicembre 2020 e non supererà gli 800 mila euro per impresa. Nella sua valutazione, la Commissione ha concluso che la misura è in linea con le norme previste dal quadro temporaneo Ue sugli aiuti di Stato.

News Correlate