10 cattive abitudini di chi affitta una casa vacanza

Hundredrooms ha compiuto una ricerca sulle peggiori abitudini dei turisti durante il loro soggiorno in case private ed ha stilato un decalogo di cose da non fare se si vogliono evitare recensioni negative da parte dei proprietari.
1. arrivare in ritardo: le operazioni di check-in e check-out hanno degli orari stabiliti dai proprietari, che però non vengono rispettati dai turisti più indisciplinati. Arrivare all’appuntamento in ritardo potrebbe apparire come una mancanza di rispetto nei confronti di chi resta in attesa. Di contro, anche un late check out sarebbe da evitare;
2. mettere la valigia sul letto: il turista, giunto in camera, non vede l’ora di svuotare il bagaglio e sistemare i propri indumenti. E molti pensano che il posto più pratico in cui appoggiare la valigia sia il letto. Ciò non va fatto, poiché il bagaglio, trascinato per marciapiedi, aeroporti, bagni e stazioni, non sarà certo il massimo della pulizia;
3. pulire le scarpe con gli asciugamani: pratica spesso utilizzata dagli ospiti è quella di pulire le proprie calzature con gli asciugamani della casa vacanza in cui si soggiorna. Anche per struccarsi non di rado turiste usano gli asciugamani invece dei dischetti o delle salviettine struccanti;
4. fumare: se nell’appartamento c’è scritto ‘vietato fumare’ non è un consiglio, bensì un divieto;
5. curiosare: quando in una casa vacanza si vede una porta chiusa, la curiosità spinge spesso ad aprirla;
6. lasciare il cane da solo: una delle peggiori abitudini è quella di lasciarlo solo in casa per ore. Il cane, per obbedire ai suoi bisogni fisiologici, è costretto a sporcare in casa, lasciando “ricordi” piuttosto fastidiosi;
7. porte e finestre spalancate: lasciare porte e finestre aperte durante il periodo estivo può essere particolarmente piacevole, ma non va fatto per tutta la giornata. Furti nelle abitazioni, spettacoli “au naturel” e inaspettati ospiti (insetti) sono tra i rischi più frequenti di questa cattiva abitudine.
8. no party: i proprietari di case vacanza devono spesso fare i conti con turisti un po’ troppo rumorosi e festaioli;
9. portarsi via dei souvenir: lungo è l’elenco dei “souvenir” che viene rubato dai turisti durante i loro soggiorni;
10. appartamento pulito e ordinato: lasciare la casa-vacanza in buone condizioni è un must. Ma per molti viaggiatori ciò non è scontato.

News Correlate