domenica, 20 Settembre 2020

Campeggi e wi-fi, un binomio che stenta a decollare, almeno in fatto di qualità

Il wi-fi ha ormai conquistato anche i campeggi italiani. Anche se con notevoli differenze tra una struttura e l’altra. Il Belpaese offre camping che offrono un servizio gratuito di internet senza fili, in piena autonomia o affidandosi a società che sfruttano la leva del marketing, o quelli che optano per infrastrutture outdoor di tipo professionale: le scelte e i relativi investimenti sono molto diversi e spesso finiscono col fare la differenza sul piano della soddisfazione del cliente, le cui aspettative sono molto elevate nell’era della banda larga fissa e mobile.

Campeggi.com, portale del network turistico KoobCamp, ha realizzato un’indagine a settembre 2015 su un campione di 60 strutture, da cui risulta che tutte dichiarano di offrire il servizio wi-fi per i clienti ma non allo stesso modo e alle stesse condizioni. In appena il 55% dei casi, infatti, la connettività è presente in tutto il campeggio, mentre per le restanti strutture si tratta di un servizio offerto solo nelle aree comuni.

Anche in fatto di costi la situazione è confusa. Solo il 45% dei campeggi e dei villaggi presi in esame offre il wi-fi gratuito, trasformandolo in un’attrattiva per clienti potenziali, mentre per gli altri sono previsti costi variabili: si passa dalle formule con i codici di accesso a 2 euro all’ora per l’utilizzo, a pacchetti che coprono la durata intera o parziale del soggiorno, fino a soluzioni ibride che prevedono la prima ora di navigazione gratuita e, a seguire, a pagamento.

“Il portale dell’hotspot Wi-Fi offre la possibilità di veicolare informazioni importanti al cliente, oltre alla navigazione in internet. Più in dettaglio, campeggi e villaggi possono trasmettere al cliente informazioni sempre aggiornate e utili alla vacanza: menu del ristorante, orari di corsi e attività, offerte dedicate, eventi in zona. Insomma, tutto ciò che può rendere un soggiorno più piacevole per i clienti, con vantaggi per la struttura. Un rapporto reciproco che inizia ma non si esaurisce con la vacanza: la fidelizzazione del cliente avviene, anche grazie all’incentivo di minuti di navigazione gratuita, con il Mi Piace! sulla Pagina Facebook dell’attività e con offerte dedicate per le prenotazioni successive”, commenta Alessio Baldi, ceo di IT.Store, società toscana che da anni si occupa dell’installazione di hotspot Wi-Fi all’interno di campeggi e villaggi.

 www.campeggi.com 

News Correlate