sabato, 17 Aprile 2021

Italiani ‘mano lesta’ in hotel, e il 69% se ne vanta con gli amici

Il nuovo studio ‘Mani léste’ di Hotels.com rivela che quasi la metà dei viaggiatori italiani (41%) ha rubato almeno un oggetto da un hotel. E non sono dispiaciuti, visto che il 69% di loro racconta volentieri ad amici e parenti del loro ultimo furto.
Con i viaggi limitati dell’anno scorso, le persone sono pronte a vivere di nuovo la loro migliore Hotel life e il 32% pensa che il “miglior furto d’albergo” sia una notte gratis in un hotel. Tuttavia, gli italiani ammettono (49%) che in passato i mini articoli da toilette sono stati in cima alla lista degli articoli che si sono intascati durante le loro vacanze.
Mentre gli italiani vogliono un bel balcone (58%), una bella vista (50%), articoli da bagno complementari (47%) e un fantastico letto king size (37%) nella loro camera d’albergo, purtroppo la maggior parte di questi oggetti è non rubabile. Ma la tentazione è REALE quando si tratta di oggetti più tascabili. Dopo i mini articoli da toilette, il 36% ammette di portarsi a casa le bustine di tè, caffè e zucchero, il 25% è uscito con le pantofole dell’hotel e il 15% ha ‘impacchettato’ il suo soggiorno in un hotel con un accappatoio.
Più sorprendentemente, gli italiani ammettono di aver rubato alcuni oggetti un po’ insoliti come piatti e posate (7%), l’asciugacapelli (7%) la tv (7%) e persino il campanello della reception (5%).
Il 29% dei viaggiatori italiani si sente in colpa quando prende qualche piccolo oggetto dagli hotel – nessun “senso di colpa” qui – e il 25% delle persone trova normale servirsi degli oggetti in giro per l’hotel. Infine, ci sono i drogati di adrenalina là fuori, che dicono di amare l’emozione (9%) di nascondere i croissant della colazione a buffet nelle loro tasche prima del check-out.
Con il 2020 vissuto come l’anno che non c’è mai stato, è chiaro che gli italiani sono pronti a tornare nei letti d’albergo king-size e a godersi di nuovo il trattamento a 5 stelle.
Anche se i viaggi sono stati limitati, quasi la metà (40%), ammette di sentire maggiormente la mancanza delle sessioni di coccole nella spa e nella vasca idromassaggio dell’hotel. Nonostante gli italiani siano noti per la loro esperienza culinaria, al 40% manca che i pasti siano cucinati e serviti da altri, mentre al 35% di loro manca avere il bagno sempre perfettamente pulito, al 33% manca avere lenzuola fresche e il 36% è pronto a essere coccolato da un letto sempre splendidamente rifatto.
“Sappiamo che a tutti voi è mancato sgraffignare gli oggetti dell’hotel, dalle pantofole alle posate e persino il telecomando della TV, e Hotels.com è qui per aiutarvi a tornare alle vostre abitudini da ladri gentiluomini. Vogliamo ricompensarvi per essere sopravvissuti all’anno ‘che non c’è mai stato’ regalandovi il furto definitivo e migliore ed essere al vostro fianco quando sarete pronti a viaggiare di nuovo, quindi iniziate a fare spazio in ‘valigia’ per quegli articoli da albergo che verranno a casa con voi”, ha detto Emma Tagg, Senior Global Brand Communications Manager di Hotels.com.

News Correlate