martedì, 18 Giugno 2024

Viaggiare rende felici gli italiani più dell’amore e del lavoro

Ciò che rende felici gli italiani è una vacanza. Lo rivela un sondaggio realizzato da HomeAway, leader nell’affitto di case vacanza online. Alla domanda: ‘In quale situazione ti senti più felice’, il 45% degli intervistati ha risposto durante una vacanza, seguiti dal 22% del campione che afferma di preferire il tempo passato con la famiglia. Solo il 4% del campione trae soddisfazioni dal successo lavorativo e solo l’8% menzionano una notte romantica col partner.

“Le vacanze ci permettono di rompere la routine quotidiana a favore di ciò che è più importante per noi: il tempo dedicato ai nostri cari, situazioni che ci donano ricordi indimenticabili per tutta la vita. Dal sondaggio emerge che per gli italiani la vacanza è più felice se la si passa a dormire e rilassarsi (22%) e a poca distanza dalla spiaggia (41%).

Il mare è la meta per eccellenza e la più desiderata intervistati (57%) che, per assicurarsi il vero relax, cercano un vero e proprio detox dal lavoro e dalla routine quotidiana. Il 28% del campione, infatti, dichiara che parlare di lavoro in vacanza è un tabù e oltre il 25% spegne il telefono e non guarda mai le email – commenta Elisabetta Luise, Responsabile PR Italia – Sempre più persone vivono con uno smartphone in mano, ed è positivo registrare un passo indietro rispetto all’essere sempre connessi. È altrettanto incoraggiante che le persone sappiano staccare dal lavoro e godere appieno del tempo passato in vacanza con le proprie famiglie”.

Alla domanda su quanto duri la felicità, ovvero per quanto tempo si è felici al rientro dalle vacanze, il 37% dichiara appena una settimana e gli unici antidoti sono portare con sé del cibo o delle bevande locali a casa, prolungando così il sapore delle vacanze (29%), e condividere dei ricordi sui social media (28%). C’è anche poi chi ‘esorcizza’ prenotando subito un nuovo viaggio (26%).

Infine, per un quarto degli intervistati la vacanza più felice della vita è il viaggio di nozze, seguito dal primo viaggio con i bambini, preferito dal 22% del campione.

News Correlate