mercoledì, 29 Settembre 2021

A novembre cresce l’occupazione degli alberghi italiani

Anche per il mese di novembre Firenze si conferma al vertice della graduatoria in termini di occupazione camere (69,0%) e al 3° posto per prezzo medio (111,97 euro a camera), subito dopo Venezia (136,82 euro) e Milano (112,44 euro). È quanto emerge dall’analisi mensile di Italian Hotel Monitor, osservatorio della performance alberghiera elaborato mensilmente da Trademark Italia. Dietro Firenze, con tassi superiori al 60%, si posizionano Torino (68,7%), Milano (68,1%), Genova (66,7%), Roma (63,9%), Venezia (63,3%), Napoli (61,8%) e Siena (60,3%). Chiudono la top ten del mese Reggio Emilia e Parma, con tassi appena inferiori al 60%.
Per quanto riguarda il dettaglio dell’andamento mensile, 22 città risentono della diminuzione dell’occupazione camere rispetto al 2012, mentre 23 città dichiarano aumenti: in particolare, 10 di queste registrano incrementi superiori a 3 punti percentuali. A livello di alberghi Upscale (4 stelle) l’indice medio di R.O. (occupazione camere) si colloca al 61,0% (+1,5 punti rispetto al 2012). Il prezzo medio è di 105,33 euro (-0,6%).
Per quanto riguarda la classe Midscale (3 stelle), occupazione camere in aumento di 0,1 punti sul 2012, mentre i prezzi registrano una ulteriore contrazione del -1,8% e si mantengono mediamente inferiori di circa il 50% rispetto quelli dei 4 stelle.

 

News Correlate