lunedì, 20 Maggio 2024

La guida ‘Lost and Found’ per scoprire il meglio di Amsterdam

The Social Hub, società olandese leader nell’ospitalità ibrida dove si può soggiornare una notte o un anno intero, ha creato una guida be-spoke della città di Amsterdam, dedicata ai luoghi che, anche a causa di un turismo fatto di rapidi soggiorni, sono andati perduti nella memoria collettiva. Non a caso la guida si chiama Lost and Found, letteralmente Perduti e Ritrovati, in riferimento a tutti quei luoghi della città che fanno parte del retaggio culturale di chi vive la propria comunità nel quotidiano. L’occasione del Pride di Amsterdam, evento di respiro internazionale, è sicuramente ideale per presentare la prima edizione di questa guida che presto verrà redatta anche su altre città.

Sono due gli Hub nella capitale olandese: uno in pieno centro, per chi vuole godersi appieno tutto ciò che Amsterdam ha da offrire, e l’altro nell’area ovest della città, adatto ai viaggiatori più riflessivi e tranquilli. Si può dare un’occhiata alla guida qui –blog post-, scaricare l’intera guida da a questo link, o ritirarla in forma cartacea presso gli Hub di Amsterdam. La Lost and Found Guide Amsterdam è valida per tutto l’anno e non solo in occasione del Pride. Inoltre, per chi sta meditando una visita ad Amsterdam, fino al 31 agosto sono previsti sconti del 15%.

Musica ed Divertimento
Apertura mentale e spensieratezza sono alla base delle feste: Amsterdam è una città piena di artisti e di good vibes! Radio Radio, nell’area ovest della città, è un club dall’atmosfera intima, creativa e stravagante che in poco tempo si è affermato come uno dei locali preferiti dalla gente del posto.

Arte e Cultura
Amsterdam è la città con la più alta densità di musei al mondo. In pieno centro è possibile visitare gratuitamente la Melkweg Expo, un’esposizione permanente che ospita le opere di giovani artisti emergenti.

Negozi e Boutique
Per chi ama fare shopping, ma preferisce evitare la folla che popola le strade principali, ad Amsterdam si trovano moltissime boutique indipendenti e concept store più appartati: dall’abbigliamento luxury all’urban streetwear, sempre con grande attenzione alla sostenibilità dei marchi, la città offre qualcosa per tutti gli stili! (IM)material, ad esempio, propone oggetti e capi vintage selezionati a mano e provenienti da viaggi lontani.

Parchi e Natura
I numerosi parchi di Amsterdam prendono vita nei mesi più caldi: picnic, balli, attività fisica, musica… il divertimento si protrae a lungo nelle dolci notti estive. Per godersi invece qualche momento di pace, i  giardini di Begijnhof, un convento di origine medievale nascosto nel centro urbano, offrono un rifugio per scappare dalla frenesia cittadina.

Cinema e intrattenimento
Il Kriterion, fondato con l’obiettivo di fare resistenza al nazismo nel 1945, è un cinema indipendente che offre una ricca programmazione di film internazionali selezionati da studenti nella sesta arte e non solo. Qui si possono visionare capolavori in lingua originale o si può lavorare o studiare. Una zona franca dove respirare la cultura urbana della città.

Una curiosità – The Social Hub Amsterdam City in occasione del Pride di Amsterdam diventerà il Pride Hub, un polo di eventi e seminari dedicati alla vera essenza di questa importante manifestazione.

News Correlate