giovedì, 26 Novembre 2020

Borsa e Cambi

Avvio negativo per Piazza Affari ed euro dopo il taglio del rating di S&P all’Italia

Avvio di seduta negativo ma non pesante per Piazza Affari dopo il taglio del rating di S&P all'Italia. Il Ftse Mib cede l'1,3% a 13.899 punti. Per lo stesso motivo anche l'euro perde colpi. La moneta unica resta intorno a 1,36 contro il biglietto verde, valore segnato subito dopo la decisione dell'agenzia di rating. Ora passa di mano a 1,3616 dollari (era 1,3681 ieri sera a Wall Street). La divisa europea resta debole anche nei confronti dello yen che passa di mano a 104,19.

News Correlate