lunedì, 21 Settembre 2020

Eurostar, Gb vende quota di oltre 1 miliardo a consorzio anglo-canadese

Il consorzio anglo-canadese Patina Rail Llp sta per comprare la partecipazione del governo britannico in Eurostar, il treno ad alta velocità che collega Londra con Parigi e Bruxelles. L’acquirente è formato dalla canadese Caisse de Depot et Placement du Quebec (Cdpq) e la britannica Hermes Infrastructure e acquisirà la quota del 40%, per 757 milioni di sterline (1,04 miliardi di euro).

“E’ un accordo molto vantaggioso, significa che possiamo tagliare il nostro debito nazionale, significa che possiamo investire nelle nostre infrastrutture”, ha detto il ministro del Tesoro di Londra, George Osborne.

Il resto di Eurostar rimane sotto il controllo delle ferrovie francesi e belghe. L’intenzione di vendere da parte del governo britannico era stata annunciata nel 2013 in un piano di privatizzazione che punta a raccogliere 20 miliardi di sterline entro il 2020.  

News Correlate