sabato, 26 Settembre 2020

A NY riapre l’Empire State Building ma con ingressi contingentati

Da oggi, lunedì 20 luglio, l’Empire State Building riapre al pubblico il suo osservatorio. Solo 500 persone potranno tornare a godersi la vista il primo giorno e nei giorni successivi fin quando non si passerà ad una fase con indicazioni meno restrittive.

“Riapriremo al mondo questo simbolo di New York universalmente riconosciuto – ha detto Anthony E. Malkin, presidente e AD di Empire State Realty Trust – il nostro nuovo osservatorio da 165 milioni di dollari, un segnale che New York è forte e che il nostro futuro è promettente”.
Malkin ha anche specificato che gli ingressi saranno con turni a tempo e solo con prenotazioni online. “Con la capacità ridotta e con la mancanza di turisti – ha aggiunto – all’inizio sarà un’esperienza newyorkese unica per i newyorkesi”.

Durante le prime settimane sarà ridotto l’orario di apertura, dalle 8 del mattino alle 23. Ogni visitatore sarà sottoposto al controllo della temperatura, dovrà mantenere una distanza di circa due metri da altre persone e indossare una mascherina per l’intera durata della visita.

“Abbiamo istruito il nostro personale – ha detto Jean-Yves Ghazi, presidente dell’Osservatorio – e abbiamo posizionato stazioni con disinfettanti e indicatori di distanza”.
Il nuovo osservatorio al 102° piano ha aperto solo lo scorso 12 ottobre e offre una vista spettacolare sulla Grande Mela. Oltre all’Empire State Building il 20 luglio riapriranno sempre parzialmente anche la Statua della Libertà e Ellis Island.

News Correlate