domenica, 28 Novembre 2021

Addio carte d’imbarco in India: basta un sorriso per volare

Da febbraio prossimo basterà un sorriso per accedere ai gate dei voli nazionali negli aeroporti di Hyderabad e Bangalore. Da aprile, il sistema di riconoscimento facciale sarà esteso anche agli aeroporti di Varanasi, Calcutta, Pune e Vijawada. L’annuncio è stato dato dal ministro dell’Aviazione indiano Suresh Prabhu. I viaggiatori potranno decidere se aderire, registrandosi sul portale che verrà messo in rete dal ministero.

Una volta lanciato questo innovativo sistema di identificazione consentirà di non dover mostrare più documenti e carte di imbarco in nessuno dei punti di controllo, (ingresso, check-in, accesso sugli aerei), permetterà alle compagnie di rintracciare i viaggiatori in ritardo, e aiuterà a risolvere i frequenti problemi di congestione nelle operazioni di imbarco. Il Ministro ha assicurato che i dati forniti dai passeggeri saranno protetti: per gestirli verrà creata una joint venture no profit di cui saranno partner gli aeroporti, sotto il controllo dello stesso ministero.

News Correlate