martedì, 22 Settembre 2020

Arabia Saudita apre al turismo, regole meno rigide sui visti e obbligo velo 

L’Arabia Saudita guarda con interesse al turismo di lusso e ha già annunciato che intende costruire lungo la costa nordoccidentale del Mar Rosso, in un’area incontaminata di straordinaria bellezza, una zona “semi-autonoma” destinata ai turisti che includerà attrazioni di ogni genere come le immersioni e dove potrebbero essere concessi i visti turistici mentre le rigide regole sulla separazione dei sessi o il velo per le donne potrebbero addirittura decadere. La zona sarà creata grazie a dei fondi di investimento pubblico. Il progetto si svilupperà lungo 200 chilometri di costa e sarà destinato ad un turismo di lusso.

L’Arabia Saudita non concede visti ai turisti, se non per motivi religiosi, cioè per effettuare il pellegrinaggio alla Mecca. Inoltre nel regno saudita le donne sono sottoposte a rigide regole di abbigliamento, obbligate ad indossare la lunga veste nera, l’abaya. Inoltre nel Paese è vietato il consumo di alcool e frequentare cinema e teatri.

 

News Correlate