martedì, 22 Settembre 2020

Dall’1 luglio l’Egitto riapre al turismo, ma con cautela

Riprenderanno dall’1 luglio i voli da e per l’Egitto. Lo ha detto il ministro egiziano dell’aviazione civile, Mohamed Manar, annunciando la ripresa dei collegamenti con i Paesi che a loro volta apriranno i loro aeroporti da qui al prossimo mese. Riapriranno anche gli alberghi, costretti a dimezzare il numero degli ospiti per garantire sicurezza e distanziamento.

“L’operatività degli aeroporti riprenderà gradualmente – ha aggiunto il ministro – Gli aerei saranno completamente sterilizzati e disinfettati ad ogni tratta. L’uso di mascherine è obbligatorio per passeggeri ed equipaggio. Disinfettanti, guanti e maschere saranno forniti a bordo dell’aereo”.

Mascherine obbligatorie anche in aeroporto, dove si dovrà rispettare anche il distanziamento e misurata la temperatura. Prima di salire sull’aereo nello scalo di partenza, il viaggiatore deve firmare una dichiarazione relativa ai suoi contatti e al suo stato di salute. I viaggiatori provenienti da paesi dichiarati dall’Organizzazione mondiale della sanità come paesi a rischio dovranno portare con sè il risultato di test effettuati entro le 48 ore precedenti alla data della partenza.

News Correlate