sabato, 25 Settembre 2021

Gb allarga lista verde viaggi a Canada e Svizzera. Italia resta arancione

Il Regno Unito allarga la liste verde delle destinazioni di viaggio più sicure per le quali non saranno più previste per il momento, a partire da lunedì 30 agosto, restrizioni anti Covid di sorta in arrivo o in rientro. L’ok annunciato da Grant Shapps, ministro dei Trasporti del governo di Boris Johnson, riguarda il Canada, la Danimarca, la Finlandia, la Svizzera, la Lituania, il Lichtenstein e le isole Azzorre portoghesi, che vanno ad aggiungersi a un’altra decina di mete.

L’Italia, come Francia, Germania, Spagna e la maggior parte dei Paesi del mondo resta invece per ora nella lista intermedia arancione (o ambra) che prevede la quarantena precauzionale all’arrivo o al rientro salvo per le persone doppiamente vaccinate o per gli under 18 provenienti da Usa e area Ue. La lista rossa delle nazioni considerate in questa fase a più elevato rischio d’importazione di varianti – e verso le quali i viaggi rimangono vietati, tranne i rimpatri consentiti previa quarantena speciale all’arrivo di 10 giorni a proprie spese in hotel sorvegliati – viene invece estesa Montenegro e Thailandia, al centro di una recrudescenza di contagi.

News Correlate