venerdì, 26 Febbraio 2021

Gb: quarantena in hotel sorvegliati per alcuni viaggiatori

Via libera pronto da parte del governo di Boris Johnson a una nuova stretta anti Covid ai confini che includerà l’obbligo per alcuni viaggiatori in arrivo in Inghilterra d’isolarsi precauzionalmente in hotel sorvegliati fino a 10 giorni, anche in assenza di sintomi. Lo anticipa la Bbc mentre l’annuncio ufficiale è atteso nelle prossime ore. Il provvedimento mira a scongiurare l’importazione di varianti del coronavirus potenzialmente più contagiose o più resistenti ai vaccini – in primis quella ‘sudafricana’ e quella ‘brasiliana’ – in un Paese già alle prese con l’impennata di casi e decessi innescate nelle scorse settimane da una variante ‘interna’ individuata per la prima volta in Inghilterra sud-orientale.

Secondo l’emittente pubblica, esso riguarderà per ora chi arriva o rientra nel Regno Unito dai Paesi sudamericani e dell’Africa australe, oltre che dal Portogallo tenuto conto che molti voli fra il Brasile e l’isola fanno scalo a Lisbona; ma non si esclude possa essere esteso ad altre nazioni. Al momento chi viaggia nel Regno da qualunque Paese del mondo deve presentare un certificato di test Covid negativo eseguito entro le 72 ore precedenti, compilare un modulo online per poter essere tracciato e isolarsi in quarantena a domicilio per 10 giorni: riducibili a un minimo di 5 laddove ci si sottoponga a un ulteriore tampone a pagamento dopo l’arrivo oltre Manica.

News Correlate