lunedì, 28 Settembre 2020

In Grecia chiusura notturna delle frontiere per contagi in aumento

La Grecia ha annunciato la chiusura notturna delle frontiere terrestri ai turisti, mentre lo stato d’emergenza è stato dichiarato sull’isola di Poros, mentre nel Paese crescono i contagi da coronavirus. Nelle ultime 24 ore 153 nuovi casi sono stati registrati, portando il totale a oltre 5.100, con 210 morti. A Poros, piccola isola turistica, sono stati registrati oltre 10 contagi: è stato introdotto il coprifuoco per bar e ristoranti fino al 17 agosto, mentre sono state proibite feste di piazza e chiusi i mercati all’aperto. Vietati gli assembramenti di oltre 9 persone e obbligo di portare la mascherina. Poco prima il governo aveva chiuso le frontiere durante la notte, con l’eccezione di quelle con la Bulgaria.

News Correlate