domenica, 29 Novembre 2020

Incidente diplomatico Australia-Qatar per esami medici invasivi su passeggere

Il governo australiano ha espresso “profonda preoccupazione” con il Qatar per “il trattamento offensivo, gravemente inappropriato” di donne passeggere di un volo per Sydney operato da Qatar Airways cui è stato imposto di sbarcare dall’aereo nell’aeroporto di Doha per essere sottoposte a un esame medico “invasivo” in un’ambulanza sulla pista, dopo che era stato trovato un neonato prematuro in un bagno del terminal.

Stando a quanto riporta il Canale 7 australiano, il decollo del volo QR908 per Sydney il 2 ottobre è stato ritardato di quattro ore, dopo la scoperta del neonato e dopo i controlli sulle passeggere, in cerca di segni che avessero partorito di recente. “Abbiamo espresso molto chiaramente alle autorità del Qatar che il trattamento in questione è stato offensivo e oltre le circostanze in cui le donne potessero dare consenso libero e informato. Il dipartimento degli Esteri è impegnato nella questione attraverso canali diplomatici”, ha detto la ministra degli Esteri australiana Marise Payne. Ha aggiunto di attendere una relazione sull’incidente dal governo del Qatar e di aver riportano intanto il caso alla polizia federale australiana. Intanto che il neonato è al sicuro e sta ricevendo cure mediche.

News Correlate