sabato, 15 Maggio 2021

La Costa d’Avorio si prepara al Salon international du tourisme d’Abidjan

Il turismo sostenibile è al centro dell’edizione 2017 di Sita 2017, Salon international du tourisme d’Abidjan, in programma in Costa d’Avorio dal 28 aprile al primo maggio. Nel presentare l’evento Jean-Marie Somet, dg di Côte d’Ivoire Tourisme, si è soffermato sui contenuti tematici del salone e sulle presenze di rilievo che lo caratterizzeranno, mentre Siandou Fofana, ministro del Turismo del Paese africano, ha rimarcato il valore del settore per lo sviluppo economico ivoriano.
Alla manifestazione saranno presenti circa 40000 visitatori, su un’area espositiva di 8000 mq per un totale di 131 stand, 5 sale conferenze, una sala stampa, una lounge vip e una sala modulabile.
A testimonianza del valore sempre crescente dell’ecoturismo, sarà realizzata una biosfera di 300 mq che consentirà di scoprire un universo vegetale di specie protette. Molti gli operatori professionali attesi, in rappresentanza di uffici turistici, TO, alberghi, adv, compagnie aeree, comunità locali, da Marocco, Mali, Burkina Faso, Senegal, Etiopia, India e Turchia, oltre a professionisti nazionali. Grande rilievo anche per la formazione: da menzionare le sessioni guidate da Jean-Pierre Mas, presidente del Syndicat national des agents de voyage di Francia, e Jean-Louis Boulin, docente emerito di turismo presso l’Università Montaigne di Bordeaux, che torneranno, nei loro interventi, sui temi del turismo sostenibile caro al ministro del Fofana.
Spazio anche a momenti alla tradizione culturale ivoriana con concerti e intrattenimenti musicali e un night-club realizzato in loco, senza dimenticare che l’apertura della manifestazione sarà celebrata da un concerto live di Lokua Kanza, noto cantante e compositore della Repubblica Democratica del Congo, vanto dell’intero continente africano sulla scena internazionale.

News Correlate