domenica, 17 Gennaio 2021

L’Irlanda si prepara a tornare in gioco con la campagna ‘Let’s Go Back to Ireland’

L’Irlanda prepara il terreno per il rilancio del turismo e oggi, lunedì 21 dicembre, dà il via alla video campagna digital ‘Let’s Go Back to Ireland’, creata da Publicis per tirare la volata a quella che verrà attivata nel 2021, non appena sarà nuovamente possibile a viaggiare.
Il video su cui è stata incentrata la campagna digitale sarà promosso a livello internazionale su 12 mercati: Italia, Gran Bretagna, Stati Uniti, Canada, Germania, Francia, Spagna, Paesi Bassi, Belgio, Svizzera, Paesi Nordici (Svezia, Norvegia, Finlandia, Danimarca e Islanda) ed Emirati Arabi Uniti.
Il concept è stato immaginato per veicolare un messaggio ottimista, che stimoli l’aspettativa, riconoscendo la complessità di questo momento, ma guardando, al tempo stesso, oltre e con speranza al futuro. L’adattamento del claim per il mercato italiano sarà ‘Torniamo indietro. L’Irlanda sarà lì’, che riflette l’idea di fondo del video: tornare al piacere delle cose lasciate in sospeso, la cui bellezza è rimasta intatta, come se fosse in attesa delle persone che desiderano ammirarla, attraverso nuove avventure e scoperte.
“Questa campagna fa da prologo a quella che lanceremo non appena sarà possibile riprendere a viaggiare in sicurezza e che punterà su un concept incisivo, costruito attorno a una forte call to action. Per ‘Let’s Go Back to Ireland’ abbiamo puntato su un divertente spiazzamento visivo per sottolineare che tutta la bellezza dell’Irlanda, è esattamente dove era. Abbiamo voluto comunicare in modo evocativo che non vediamo l’ora di poter accogliere nuovamente le persone che hanno nostalgia dell’Irlanda e quelle che desiderano scoprirla per la prima volta”, commenta Ornella Gamacchio, direttore per l’Italia di Turismo Irlandese.

Tre i formati previsti: un video Hero da 30 secondi, una versione più breve da 15 secondi e 5 soggetti da 6 secondi incentrati su temi differenti (paesaggio, cicloturismo e passeggiate, cibo, eredità storica).

www.irlanda.com

News Correlate