martedì, 7 Dicembre 2021

Il mercato italiano cresce in Tunisia nel 2018 con un +18%

Nel 2018 la Tunisia ha visto un trend di arrivi positivo: dall’1 gennaio al 10 settembre 2018 sono stati registrati 5.800.000 arrivi in Tunisia da tutto il mondo. Il mercato italiano ha registrato un incremento del 18% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, posizionandosi come 7° mercato. Anche i TO storici hanno ripreso la programmazione per l’estate appena passata e intendono intensificarla per la stagione 2019.

I segnali di ripresa più forti arrivano dall’Europa: il primo mercato per la Tunisia è quello francese che quest’anno ha registrato un +37%; al secondo posto si posiziona il mercato russo con un +24%;

magnifico risultato registrato dagli UK che si affermano terzo mercato per la Tunisia con un +345%; la Repubblica Ceca spunta fra i primi mercati con un +54%; il mercato belga raggiunge il sesto posto con un +114%.

Il 2018 consente di fare previsioni positive sulla prossima stagione anche per il mercato italiano. Per il 2019 si è già registrato un aumento delle richieste supportato dal notevole incremento del calendario delle attività e degli eventi che saranno realizzati in Tunisia già a partire da ottobre 2018, ad esempio: 100 km del Sahara: Maratona che coinvolge una cinquantina di atleti in una sfida attraverso il deserto del sud tunisino; tour in moto che coinvolgerà una trentina di moto che attraverseranno la Tunisia da Nord a Sud (da Tunisi fino alla porta del Deserto Tunisino, Douz); Raid Tunisia (Moto – Quad – Razor) che vedrà una quarantina di partecipanti cimentarsi in un percorso, diviso in quattro tappe, nel deserto di Douz.

www.tunisiaturismo.it

News Correlate