sabato, 26 Settembre 2020

A Miami ci si lecca i baffi con le proposte di ‘Miami Spice Month’

Greater Miami Convention & Visitors Bureau celebra il 16° anniversario del programma annuale ‘Miami Spice Month’. Dalla sua 1^ edizione, nel 2001, sono stati serviti 1 milione di pasti targati Miami Spice. L’evento, che si terrà dall’1 agosto al 30 settembre 2017, presenta l’eterogenea e dinamica scena culinaria della città di Greater Miami and The Beaches. Gli sponsor di quest’anno includono Citibank, Lyft, Chandon California, Acqua Fiji, Stella Artois, Terrazas de los Andes, Ketel One Vodka, Don Julio Tequila, Bulleit Bourbon e Zacapa Rum.

Questa edizione del programma Miami Spice vedrà l’introduzione di una novità: per la prima volta ristoranti selezionati offriranno irresistibili menu brunch per il week end a 23 dollari a persona. Ad agosto e settembre, visitatori e residenti potranno soddisfare i loro palati a prezzi ridotti in oltre 230 ristoranti nei quartieri più cool della città come Miami Beach, Brickell, Downtown, Coral Gables, South Miami, Wynwood, Sunny Isle e Bal Harbour (23 dollari a persona a pranzo e per il brunch / 39 dollari a persona a cena). I prezzi includono un antipasto, piatto principale e dessert, bevande, mance e costi di servizio esclusi. I nuovi ristoranti partecipanti includono: Artisan Beach House, Bazaar Mar by Jose Andres, Big Easy Winebar & Grill, BRAVA by Brad Kilgore, Dashi, El Tucan, Estefan Kitchen, Fi’lia by Michael Schwartz at SLS Brickell, Lightkeepers, Lobster Bar Sea Grille Miami Beach, Mignonette Uptown, Phuc Yea, Pubbelly Noodle Bar, Sugar Factory Ocean Drive, Tacology, TATEL e Upland.

News Correlate