martedì, 7 Dicembre 2021

Negli Usa viaggi in aereo a livelli pre-pandemia per il Thanksgiving

I viaggi aerei aerei negli Usa stanno tornando ai livelli pre-pandemia. Anche in tempi normali i giorni di vacanza attorno alla festa del Ringraziamento, che cade l’ultimo giovedì di novembre, sono un periodo delicato per le compagnie aeree. Ma questa settimana è il più grande test del settore dall’inizio dell’emergenza Covid, perche’ la Transportation Security Administration – l’agenzia governativa per la sicurezza dei voli – prevede il passaggio ai controlli di sicurezza negli aeroporti di circa 20 milioni di passeggeri nel periodo di 10 giorni iniziato venerdì scorso. Soltanto sabato scorso dagli scali americani sono passati due milioni di persone, il doppio dell’anno scorso. Mentre Delta e United Airlines hanno detto di aspettarsi che voleranno solo il 12% in meno di passeggeri rispetto al 2019. Nei maggiori scali come il Jfk di New York i tempi per effettuare il check in hanno superato anche le due ore. E la domanda ha fatto aumentare pure il costo dei biglietti: Hopper, un’app che prevede i prezzi dei voli, ha fatto sapere che un biglietto domestico medio durante la settimana del Ringraziamento (se acquistato con parecchio anticipo) era in media sui 293 dollari per andata e ritorno, circa 48 dollari in più rispetto al 2020.

News Correlate