domenica, 18 Aprile 2021

Roger Federer diventa brand ambassador della Svizzera

Dopo anni passati a rappresentare l’immagine positiva della Svizzera attraverso la sua eccellenza sportiva e il suo modo di fare simpatico e alla mano, Roger Federer  diventa ora brand ambassador ufficiale per la destinazione di viaggio Svizzera, avviando una collaborazione a lungo termine con Svizzera Turismo (ST).
Insieme, Roger Federer e Svizzera Turismo (ST) svilupperanno iniziative per promuovere la Svizzera in tutto il mondo. In un momento come questo, nel tentativo di emergere dalla più grande crisi del turismo dalla Seconda Guerra Mondiale, il personaggio più iconico del paese scende in campo per offrire il proprio supporto, e nessuno sembra più adatto, di questo i responsabili di ST ne sono convinti.
“La combinazione è perfetta, perché la Svizzera e la sua natura preservata hanno contribuito alla straordinaria carriera di Roger”, spiega il CEO di ST Martin Nydegger.
“Ho sempre avuto la sensazione di rappresentare la Svizzera, ogni volta che entro in campo. Quando c’è scritto il mio nome, c’è sempre una bandiera svizzera collegata. Sono stato molto orgoglioso di farlo per i miei primi 22 anni di carriera e sarà così anche in futuro. Unire le forze con ST per me ora è una logica conseguenza”, ha detto Roger Federer in una conversazione con Nydegger. Entrambi sono entusiasti di dare il via a questa collaborazione a lungo termine.
Le attività di comunicazione inizieranno nel mese di aprile concentrandosi sulle città europee per poi passare agli Stati Uniti. Nei mesi successivi è prevista anche una presenza in Asia. Una serie di immagini e brevi video mostreranno Roger Federer trarre la sua energia dalla natura svizzera. Su MySwitzerland.com, i visitatori potranno scoprire la Svizzera attraverso gli occhi di Roger, che presenterà i suoi luoghi preferiti, il meglio delle attrazioni svizzere e anche qualche gemma nascosta. «Ho viaggiato in tutto il mondo, ma il mio posto preferito è sempre rimasto la Svizzera. È il Paese che mi manca di più quando sono in viaggio”, confessa Federer.

News Correlate