lunedì, 30 Novembre 2020

Spagna apre le Baleari ai turisti tedeschi con un progetto pilota

Via libera dal governo spagnolo per anticipare al 15 giugno l’apertura ai turisti stranieri – per il momento tedeschi – delle isole Baleari. Non si tratta di un’apertura generale ma di un progetto pilota che riguarda una quota limitata di turisti, per verificare che che i protocolli, in aeroporti, hotel e strutture di accoglienza funzionano correttamente. Come Paese di provenienza dei visitatori è stata individuata la Germania che ha una situazione epidemiologica simile, scrive El Pais citando fonti del governo.

L’esecutivo inoltre – riferisce El Pais – sta negoziano anche con il governo delle Canarie. Per l’arrivo dei turisti degli altri Paesi Ue, l’orientamento del governo spagnolo resta al momento per la data del 1 luglio. Il piano pilota per la riapertura in spagna al turismo internazionale prevede l’arrivo nelle isole Baleari dalla Germania per un massimo di 10.900 turisti senza la necessita’ che si sottopongano a quarantena e che si fermino sull’arcipelago almeno cinque notti, riferisce l’agenzia Efe.

I turisti che parteciperanno a questo programma, che si svolgerà in maniera scaglionata nella seconda meta’ del mese di giugno, dovranno compilare un questionario durante il volo verso le isole, sottoporsi al controllo della temperatura al loro arrivo, fornire un contatto telefonico e indicare l’indirizzo cui alloggeranno. In caso della comparsa di sintomi collegabili al covid-19 dovranno comunicarlo ai servizi sanitari che si attiveranno per effettuare un test a domicilio e in caso di positivita’ provvederanno al trasferimento in un alloggio deputato alla quarantena mentre avvieranno lo stesso tipo di verifiche per le persone con cui si è entrati in contatto.

News Correlate