domenica, 29 Novembre 2020

Taxi bloccano Parigi contro Uber, ma dal 2015 sarà illegale

Tensione stamattina a Parigi dove alcune centinaia di taxi hanno bloccato le strade fra gli aeroporti di Roissy-Charles de Gaulle e di Orly e la capitale per protestare contro il servizio di taxi privati Uber. Per disinnescare la tensione, il portavoce del ministero dell’Interno, Pierre-Henry Brandet, ha annunciato che dal 1 gennaio il servizio di “ride sharing” on line importato dagli USA sarà vietato per legge. Nonostante ciò, i tassisti protestano contro la decisione del tribunale di commercio, che venerdì scorso ha respinto il reclamo delle associazioni che chiedevano il divieto di Uber.

 

News Correlate