domenica, 24 Gennaio 2021

Thomas Cook, Londra promette totale rimpatrio turisti da 50 diversi paesi

Il governo britannico prevede di completare nei prossimi giorni, con un totale di 1000 voli speciali, il rimpatrio dei circa 150.000 sudditi di Sua Maestà lasciati a terra o nei resort delle loro vacanze in giro per il mondo dal fallimento dello storico tour operator Thomas Cook e dallo stop immediato delle attività della linea aerea omonima.

Secondo quanto ha riferito il ministro dei Trasporti, Grant Shapps, i rimpatri sono in corso da 50 diversi Paesi. Il ministro ha insistito che i turisti coinvolti dalla vicenda – quasi 600.000 in totale, contando anche i non britannici – devono essere comunque in grado di poter completare le vacanze già pagate. Anche se sono stati segnalati tentativi di alcuni alberghi, in particolare a Cuba, di bloccare gli ospiti per ottenere da loro il saldo dovuto invece dal tour operator o dalle assicurazioni.

News Correlate