mercoledì, 25 Novembre 2020

Bit 2021 punta sul cineturismo con percorsi in Italia legati a film e fiction

Al viaggiatore non basta più fare il turista. Vuole piuttosto essere un “residente temporaneo” dei luoghi che visita: vivere un’esperienza o, perché no, un sogno legato all’essenza del territorio. Soprattutto se il territorio da visitare è di prossimità, così da non doversi distanziare troppo da casa. E soprattutto se i luoghi da visitare sono quelli dove si muovono i personaggi di film e fiction di successo.

L’Osservatorio della Bit, la Rassegna internazionale del turismo di FieraMilano in programma dal 7 al 9 febbraio 2021, ha infatti rilevato che un modo innovativo e accattivante per vivere la destinazione con un approccio esperienziale si conferma il cineturismo e, in generale, i viaggi sulle orme delle location più belle e degli attori e registi più famosi, in Italia. Ed emergono nuove e confermate destinazioni trendy.

Ad esempio nelle Marche, da alcuni anni suscitano un rinnovato interesse i luoghi di Leopardi, forse anche grazie al successo de Il Giovane Favoloso, in cui il poeta era interpretato da Elio Germano. E naturalmente dagli eventi per il bicentenario de L’Infinito nel 2019. O la Puglia, dove si stanno scegliendo le location, tra Bari, Monopoli e Fasano, di Lolita Lobosco, la nuova fiction Rai tratta dai racconti tra il folkloristico e il poliziesco di Gabriella Genisi, interpretata da Luisa Ranieri, e che vede tra i produttori anche Luca Zingaretti. Si girerà sicuramente a Pane e Pomodoro, una delle più belle e amate spiagge baresi. Bari, Polignano, Monopoli, Otranto, Castro, Santa Cesarea Terme, Conversano, Porto Badisco, Serrano sono poi le location del nuovo lavoro di Carlo Verdone, ‘Si vive una volta sola’, mentre nel il nuovo film Viaggio a sorpresa, con Lino Banfi prodotto da vedremo immagini di Fasano, Alberobello, Cisternino, Martina Franca e Monopoli.

News Correlate