lunedì, 21 Settembre 2020

Enit al Nastro Rosa Marina Militare 2020 che anticipa il Giro a Vela

Parte il Campionato Europeo 2020 della futura disciplina olimpica 2024 Double Mixed Offshore. Salpa dalla città di Genova, futura Capitale Europea dello Sport 2024 e sede del Grand Finale della The Ocean Race 2022-23. L’evento è realizzato con il contributo di Fincantieri, Enit-Agenzia Nazionale del Turismo Italiano, ICS Istituto per il Credito Sportivo, Valore Paese Fari e la Città di Genova. Ci sarà anche una sua versione online della regata grazie alla partnership con Virtual Regatta: https://www.virtualregatta.com/en/offshore-game/

In attesa di andare in acqua per l’Olimpiade di Tokyo (il prossimo anno) dal Porto Antico del capoluogo ligure dove sarà allestito il villaggio di regata aperto al pubblico e alla città,  si punta direttamente ai Giochi del 2024 che ritornano in Europa e che per la vela si disputeranno a Marsiglia. Questo Europeo sarà una “regata Lunga” (tre notti e tre giorni) su imbarcazioni condotte da sole due persone, un uomo ed una donna su imbarcazioni di 30 piedi (circa 10 metri) tutte uguali e fornite dagli organizzatori. All’Europeo parteciperanno 9 team in rappresentanza di 9 nazioni. Tra i concorrenti ci saranno diversi medagliati Olimpici.

Il percorso prevede partenza da Genova con passaggio allo scoglio della Giraglia, isola di Gorgona, Isola di Pianosa, Secche della Meloria, isola del Tinetto e un bastone finale nelle acque di Genova per un totale di 300 miglia. L’evento ospiterà anche attività di raccolta fondi a favore di AIRC.

 

News Correlate