domenica, 21 Aprile 2024

Più di 200 mila ingressi il 5 settembre: è record a Expo

Nuovo record per Expo che ha ufficializzato i numeri dell’ultima settimana. Sabato 5 settembre è stato segnato il record di visitatori: complessivamente hanno varcato i cancelli dell’Esposizione 200.919 persone. Il precedente record era stato segnato il sabato precedente, 29 agosto scorso, quando ad accedere a Expo furono 157.801 visitatori in un solo giorno. 

La società ha fornito nel dettaglio gli accessi dell’ultima settimana, giorno per giorno: 31 agosto 111.686; 1 settembre 101.204; 2 settembre 104.621; 3 settembre 109.398; 4 settembre 129.562; 5 settembre 200.919; 6 settembre (il giorno di Bono Vox) 156.677. Totale: 914.067, sessantamila in più degli 850 mila fatti segnare nell’ultima settimana di agosto.    

“I dati degli accessi – precisa Expo – includono gli accrediti (personale di servizio ed ospiti giornalieri per i vari eventi), per un ammontare valutato intorno alle 10.000 unità/giorno in questa settimana”.

Ad oggi, dunque, sono stati certamente superati i 14,6 milioni di ingressi, se si tiene conto – numeri ufficiali – che a tutto il 31 agosto i biglietti emessi erano stati 13,7 milioni (per l’esattezza 13.784.308).    

I dati positivi sono corroborati da quanto comunicato anche dalla società Trenord per quanto riguarda il numero di passeggeri diretti da e per Expo su treni della società ferroviaria: sono stati oltre 4 milioni. Il dato riguarda per lo più passeggeri provenienti dalla sola Lombardia. 

Nessun commento ufficiale da parte del commissario unico, Giuseppe Sala, che però per oggi ha convocato una conferenza stampa a Expo in cui illustrerà personalmente il calendario degli appuntamenti degli ultimi due mesi di Expo. “Sono positivo sulla tendenza per settembre e ottobre – aveva commentato nel comunicare i dati dell’ultima settimana di agosto -. Ma il mese decisivo per i biglietti sarà comunque settembre, perché i distributori devono ritirare tutti i biglietti. Per cui i conti li faremo nel corso di settembre”. Dai primi riscontri, dati alla mano, settembre conferma le previsioni ottimistiche.

News Correlate