Bluserena vende i suoi immobili alberghieri

Riceviamo e pubblichiamo una nota di Bluserena in merito alla vendita dei suoi immobili alberghieri. “Abbiamo iniziato da qualche tempo una ricerca di fondi interessati all’acquisto di nostri immobili alberghieri. La quasi totalità dei nostri competitor non è proprietaria di immobili, Bluserena attualmente detiene in proprietà gran parte dei suoi hotel. Siamo molto probabilmente fra gli operatori italiani con la situazione finanziaria più sana e florida, ma crediamo sia interessante valutare le opportunità offerte dall’attuale favorevole condizione di mercato. Avevamo già effettuato un’ operazione analoga nel 2007 con la vendita di tre dei nostri resort a Fondo Delta, rimasti naturalmente in locazione a Bluserena, per poi riacquistarli nel 2017. Questa operazione ci consentirà un’ancora maggiore capacità di investimento”.

Quanto agli investimenti Bluserena aprirà quest’estate il nuovo ‘Is Serenas Badesi Village’, villaggio 4 stelle con 350 camere, anch’esso di proprietà, in Sardegna, a Badesi, nel Golfo dell’Asinara, a ridosso della Gallura, direttamente su spiaggia privata e sabbiosa. E’ un resort interamente progettato e realizzato dal nostro gruppo, in linea con il nuovo concept superior Bluserena. Inoltre, pochi giorni fa il gruppo si è aggiudicato l’acquisto di immobili in Toscana, direttamente sulla spiaggia, immersi in una pineta. Nascerà dunque presto il primo resort Bluserena in Toscana, 4 stelle da circa 300 camere.

Nata oltre 30 anni fa, Bluserena è tra le più solide compagnie alberghiere italiane ed offre la maggiore ricettività sul mercato ‘Vacanze Italia’ con 4.400 camere in 11 villaggi 4 stelle, 1 Hotel 5 Stelle, 1 Ecolodge Resort 5 stelle. Nel 2019 ha totalizzato 1.200.000 presenze offrendo lavoro a circa 2.500 collaboratori, un fatturato di 82 milioni di euro, con un incremento del 2,5% rispetto al 2018.

News Correlate