domenica, 29 Novembre 2020

Alitalia, newco al lavoro: piano industriale pronto per dicembre

La nuova Alitalia accende i motori. Il consiglio di amministrazione della newco ‘Ita’ si è riunito per la prima volta per l’insediamento e la prossima settimana è in calendario la prima assemblea degli azionisti per l’attribuzione delle deleghe. Il lavoro è tutto concentrato ora sul nuovo piano industriale, in vista del quale è già stato fissato un calendario di incontri per le prossime settimane, in modo da poterne completare l’approvazione entro dicembre. Il cda che si è riunito per la prima volta sotto la presidenza di Francesco Caio ha esaminato e approvato il programma di lavoro presentato dall’ad Fabio Lazzerini per la redazione del nuovo piano e ha fissato il calendario dei prossimi incontri.

Il board ha anche provveduto alla convocazione dell’assemblea per l’attribuzione delle deleghe che verranno poi deliberate nella riunione già convocata per il 20 novembre. La struttura delle deleghe, in linea con quanto i vertici avevano già anticipato nell’audizione alla Camera del 10 settembre, prevedrà per l’ad la gestione ed il coordinamento di tutte le funzioni esecutive e per il presidente un ruolo di garanzia con responsabilità su audit, legale, compliance e segreteria del consiglio e, congiuntamente all’ad, sulle relazioni istituzionali e comunicazione. Approvato anche un codice di riservatezza per garantire un flusso ordinato e trasparente di informazioni verso i principali stakeholder, a partire dalle istituzioni italiane e dell’Ue cui sarà presentato il piano industriale.

La newco, che è stata costituita un mese fa con la firma all’atteso decreto interministeriale, ed è denominata Ita (‘Italia Trasporto Aereo’), parte con un capitale di 20 milioni di euro, versati dal Mef e, secondo indiscrezioni dei giorni scorsi, inizialmente potrebbe contare su una flotta di 75 aerei e 7.000 dipendenti.

News Correlate