venerdì, 23 Aprile 2021

Alla scoperta dell’Australia con il 1° Educational per Aussie Specialist

Un itinerario “ad hoc” rivolto agli agenti di viaggi per conoscere la destinazione e promuoverla

Un viaggio per incentivare gli operatori professionali a scoprire le meraviglie dell’Australia: perché per promuovere al meglio una destinazione unica al mondo è importante trasmettere l’entusiasmo a chi passa in agenzia alla ricerca di informazioni o per pianificare un itinerario. Questo il punto di partenza di Tourism Australia, che ha organizzato il primo educational nella Terra dei Canguri per 23 Aussie Specialist, dal 6 al 17 maggio 2005.
“Una meravigliosa esperienza” e ancora “un modo intelligente per conoscere un paese così vasto”: questi i commenti di alcuni tra i fortunati 23 agenti di viaggi che si sono qualificati Aussie Specialist entro il 31 marzo 2005, e che sono stati estratti a sorte per partecipare al primo educational per Aussie Specialist.
L’Aussie Specialist Programme è il programma di formazione on-line per gli agenti di viaggi, gratuito e in italiano, lanciato a febbraio 2004 in occasione di Bit, che in un poco più di un anno ha riscosso grande interesse tra gli agenti di viaggi. I numeri dimostrano questo successo: dal lancio del programma 1.064 agenti si sono già qualificati Aussie Specialist, di cui ben 492 nel periodo compreso da gennaio ad aprile 2005, e 727 agenti in fase di training nel mese di aprile 2005.
Francesca Capriolo, di GlobalFlyer Tour Operator di Roma conferma che l’esperienza le sarà utile “per poter consigliare con cognizione i clienti, perché la conoscenza della destinazione si acquisisce non solo attraverso lo studio di guide, brochure e riviste specializzate del settore, ma anche catturando con i propri occhi e con i propri sensi le esperienze e lo stile di vita australiano”. Dello stesso parere è Franco Gasperin, di Viaggiare Cartorange di Venezia: “Dopo questo viaggio i suggerimenti che mi sento di dare ai miei clienti sono di scegliere l’Australia per le emozioni che suscitano la sua natura selvaggia, la flora, la fauna…Qui è possibile alzare gli occhi al cielo e vedere ovunque uno spettacolo di stelle che ci siamo dimenticati!”.
L’itinerario di viaggio dei 23 Aussie Specialist è stato pianificato per cogliere in 10 giorni lo spirito dell’Australia e visitare alcuni tra i migliori hotel e ristoranti. Il gruppo ha volato con Singapore Airlines, che ha condiviso con entusiasmo questo progetto in partnership con Tourism Australia, mettendo a disposizione degli agenti di viaggi sicurezza, comfort e tecnologia all’avanguardia. Dopo una tappa di un giorno a Singapore, il gruppo è partito alla volta del Sud Australia per visitare Adelaide, alla scoperta del design “made in Australia” e dell’arte aborigena australiana. Tappa d’obbligo è stata l’isola di Kangaroo Island, apprezzata dal gruppo per la natura e la fauna locale. Dal Sud Australia gli Aussie Specialist si sono trasferiti nel Victoria, dove hanno percorso la Great Ocean Road, ammirando il London Bridge, e i famosissimi Dodici Apostoli. Un’intera giornata è stata dedicata alla visita della sofisticata città di Melbourne, a spasso tra il Queen Victoria Market, i ristoranti e i locali del centro città, per poi raggiungere Philip Island dove hanno ammirato la Parata dei Pinguini. Infine, il gruppo si è trasferito nel Queensland, per visitare i migliori resort della Gold Coast di Noosa e di Fraser Island, e provare l’emozione di essere circondati da lussureggianti foreste pluviali e spiagge incontaminate. “Grazie a questo educational potrò essere più prodigo di idee verso i miei clienti, e utilizzare le oltre 1.000 fotografie che ho scattato come strumento e come spunto per consigliarli e trasmettere le emozioni che ho provato nel Down Under” – afferma Antonio Laiena del Vagabondo s.r.l. di Napoli.
“Crediamo molto nel valore di questo educational, che è stato organizzato con l’obiettivo di creare dei professionisti della destinazione, e offrire un’occasione di approfondimento, incontro e scambio con i principali promotori dell’Australia – afferma Nick Costantini, Manager Partnership Development Italy di Tourism Australia – Gli agenti che non sono stati scelti in questa occasione entreranno automaticamente in lizza per partecipare ai prossimi educational, che inizieranno nel settembre 2005”.

News Correlate