domenica, 18 Aprile 2021

Assotravel contro il taglio delle commissioni da parte di Airone

Ancora una drastica riduzione ai margini di redditività delle AdV

Gli agenti di viaggio aderenti a Confindustria si trovano costretti, ancora una volta, a registrare decisioni, della compagnia aerea di turno, prese unilateralmente e senza consultare la controparte.
Si tratta dell’ennesima misura che, oltre a ridurre drasticamente i margini di redditività delle imprese di intermediazione e produzione di viaggi e vacanze, mina alle fondamenta quei tentativi di sinergia cha da più parti vengono invocati al fine di rilanciare in forma sistemica l’economia turistica italiana. “Di fronte ad una simile decisione – ha dichiarato Andrea Giannetti, Presidente di Assotravel – che non ci lascia certo stupiti, visto che si inserisce in una tendenza di strategia ormai assunta da quasi tutti i vettori aerei, siamo però curiosi di conoscere quali siano i percorsi di reciproca soddisfazione che Airone è disposta a ricercare in collaborazione con le agenzie di viaggio. Noi operatori del settore continueremo a fare la nostra parte consapevoli dell’importante ruolo che la rete agenziale italiana svolge per il mercato turistico nazionale a sostegno anche del trasporto aereo”.

News Correlate