sabato, 5 Dicembre 2020

Charme&Relax, bis per l’azione di co-marketing con Autogrill e Barilla

Chi consuma un piatto di pasta regionale nei ristoranti Ciao può vincere un soggiorno

Da oggi fino al 15 giugno chi consuma un piatto di pasta regionale nei ristoranti Ciao potrà vincere, inviando un semplice SMS, un soggiorno di una settimana o un weekend
presso una struttura Charme & relax
Si ripete per il secondo anno consecutivo, a seguito dell’importante successo della prima edizione, l’operazione di co-marketing a livello nazionale che vede coinvolti oltre a Charme & relax, Autogrill e Barilla.
Da oggi fino al 15 giugno chi si recherà in uno dei 144 Autogrill dislocati lungo tutto il territorio nazionale in cui sono presenti i ristoranti Ciao, potrà scegliere uno dei primi piatti regionali a base di pasta Barilla contando sulla possibilità di vincere un soggiorno di una settimana o un weekend in una delle 6 strutture Charme & relax che partecipano all’iniziativa.
Si tratta di: Albergo Castiglione – Castiglione Tinella – CN –Langhe, Villa Tivoli – Merano – BZ, Palazzo Loup – Loiano – BO, Villa Pitiana – Donnini – FI,
Castello di Montegiove – Fano – PU, Park Hotel 108 – Lorica – CS.
Un’operazione che garantirà a Charme & relax una forte visibilità e un rilevante numero di contatti. A supporto di quanto sopra, è prevista una serie di strumenti di comunicazione che verranno esposti in tutta Italia presso i 144 Autogrill dotati di un ristorante Ciao.
I mezzi utilizzati saranno: tovagliette, rotair (al banco dei primi piatti) locandine 70x 100 (ingresso Autogrill) locandine 50×70 (interno Autogrill), pendolini 16×10 (al banco dei primi piatti) centrotavola 16×21 (su tutti i tavoli dei ristoranti Ciao).
Afferma Italo Callegari, fondatore Charme & relax: “Nonostante prediligiamo da sempre forme di promozione e di comunicazione fortemente targettizzate, in questo caso abbiamo deciso di effettuare una comunicazione di più ampio respiro capace di colpire e intercettare chi, fermandosi in Autogrill, non si accontenta del semplice spuntino, ma preferisce accomodarsi comunque al ristorante. Persone che si concedono una pausa non veloce e che hanno la curiosità di assaporare un piatto regionale. Insomma, un pubblico molto vasto, senza dubbio, ma con esigenze e caratteristiche ben precise, vicine ai target cui noi in genere facciamo riferimento”.

News Correlate