lunedì, 28 Settembre 2020

Costa Saracena, il Consorzio presenta il primo rally tutto sport e turismo

Martedì la conferenza con i sindaci di Naso,Brolo,Ficarra,Pirajno,S.Angelo di Brolo e Gioiosa Marea

Verrà presentato alla stampa, Martedi 16 marzo alle ore 10,30, presso i locali del Palazzo Comunale di Naso (ME), il 1° Rally Costa Saracena. La manifestazione si svolgerà Sabato 20 e Domenica 21 marzo e attaverserà i paesi del comprensorio della Costa Saracena. La gara, aperta anche alla pertecipazione di Autostoriche e Vetture di Scaduta Omologazione, è valida per il Campionato Siciliano ed è organizzata dal Team Palike, con il patrocinio dei comuni di Naso, Brolo, Ficarra, Pirajno, Sant’Angelo di Brolo e Gioiosa Marea. La kermesse motoristica entrerà nel vivo con le verifiche che si svolgeranno a partire dalle 9,00 di Sabato, presso il Municipio di Naso. Molto interessante la formula della gara che prevede l’effettuazione di una super speciale spettacolo nel pomeriggio di Sabato che si disputerà sul lungomare dalla frazione balneare di San Giorgio, dove è anche prevista la partenza del rally. Le ostilità riprenderanno poi alle 8,01 di Domenica, quando saranno in programma ben 11 tratti cronometrati. Dodici dunque le speciali, su fondo asfaltato, messe cantiere, per un totale di ottantasei chilometri. Una prima edizione che si presenta ai nastri di partenza ricca di spunti agonistici. Sono circa cinquanta gli iscritti. Gli organizzatori e le amministrazioni locali hanno deciso di aggiungere pepe alla lotta per la vittoria dotando la gara di un premio speciale; un soggiorno di una settimana nel comprensorio turistico della Costa Saracena che andrà all’equipaggio vincitore. Gara nella Gara saranno il “Memorial Tony Pittari” e il Trofeo Sant’Angelo che si assegneranno in base ai piazzamenti nelle Speciali di San Giorgio e di Sant’Angelo. Difficile da azzardare un pronostico alla vigilia. Molti sono infatti gli specialisti dell’isola che sono stati conquistati dagli scenari della gara tirrenica. Uno stuolo di Mitsubishi Lancer di Gruppo N, condotte da Oieni, Caranna, Barbitta e Briguglio farà da contraltare alle Renault Clio di Stracuzzi e Beccaria e alla Peugeot 106 di Caristi tutte in versione “preparata” di Gruppo A. Avvincente si preannuncia anche la bagarre nelle classi minori. Molta attenzione è stata mostrata per il capitolo sicurezza, saranno infatti più di centoventi gli ufficiali di gara distribuiti lungo il tracciato che avranno il compito di collaborare con le forze dell’ordine. Gli appassionati del web potranno seguire la manifestazione in diretta sul sito:www.palike.it

News Correlate