lunedì, 23 Novembre 2020

Enit: dopo i ponti ottimismo per l’estate

Bene i flussi turistici da Gran Bretagna, Francia, Spagna, America e Russia

Dopo l’andamento positivo di Pasqua e i ponti di primavera, ci sono “le premesse perché la stagione turistica possa conseguire lo stesso trend. Incrociamo le dita”. Lo ha affermato il direttore generale dell’Enit, Eugenio Magnani, secondo cui si sono registrate buone performance dal turismo proveniente da Gran Bretagna, Francia, Spagna. Da segnalare, inoltre, la ripresa del turismo tedesco e il buon andamento di quello americano. Risultati positivi anche dalla Russia, “dove stiamo lavorando intensamente per accelerare le procedure di rilascio dei visti”, ha spiegato Magnani. In base alle previsioni, l’aumento di turisti da questi mercati sarà pari al 5-10% rispetto all’anno scorso. Per quanto riguarda invece la questione relativa alla creazione di un ministero ad hoc per il turismo, il dg dell’Enit ha affermato: “Lascio esprimere in proposito un parere agli altri, ma io ritengo che un viceministro presso il ministero delle Attività Produttive possa essere sufficiente”.

News Correlate