martedì, 27 Ottobre 2020

Fiumicino, predisposta l’isola veterinaria

Lo spazio servirà a controllare lo stato di salute degli animali di importazione

A Fiumicino è stato allestito uno spazio apposito per la cura, il controllo e l’assistenza agli animali di piccole e medie dimensioni di importazione. Una vera e propria isola veterinaria con abbeveratoi e mangiatoie, gabbie per uccelli, acquari, una sala visita e perfino una sala travaglio. L’area che sorge vicino alla cargo city è stata realizzata dalla società Aeroporti di Roma. A prendersi cura di volta in volta degli animali, un’equipe di veterinari e ispettori del Ministero della Salute. Prima di essere consegnate agli spedizionieri, le bestiole vengono portate all’isola. Qui, appena fatti uscire dalle casse utilizzate per il loro trasporto in aereo, gli animali vengono sistemati nelle apposite stalle o nelle gabbiette. Dopo averne controllato la certificazione, gli animali vengono visitati. Se, per motivi sanitari o di non adeguata certificazione, gli animali non ricevono il nulla osta, vengono messi prima in quarantena e quindi rimandati indietro.

News Correlate