domenica, 29 Novembre 2020

Japanitaly.com , la Provincia attira i turisti via Internet

Un approccio studiato sui gusti dei nuovi turisti del Sol Levante

L’utilizzo di internet da parte di turisti giapponesi affamati di notizie ed informazioni su mete italiane diverse dalle solite sta diventando, non più una moda passeggera, ma una vera e propria necessità e stile di vita. Lo sviluppo incessante di abbonamenti all’ ADSL, che ha superato i 20 milioni di utenti, permette di verificare luoghi, itinerari, eventi, modi di trasporto di molte mete turistiche in Italia e nei Paesi concorrenti turisticamente del nostro. Il vero problema è la carenza di informazioni reperibili online ed usufruibili da turisti potenziali di lingua giapponese, cioè scritte in kanji.
In questa logica, la Provincia di Bologna ha commissionato alla Japanitaly una campagna di comunicazione incentrata sul portale in lingua giapponese, www.japanitalytravel.com, una comunicazione che offre uno spaccato ampio e dettagliato dell’offerta turistica e del territorio della Provincia. Dopo vari incontri di approfondimento sugli argomenti da evidenziare, la Provincia di Bologna ha scelto 5 temi mirati ai turisti giapponesi, cioe’ “Bologna citta’ d’arte, cultura, commercio e shopping”, “Città e borghi della Provincia”, “Bologna Città della Musica”, “Bologna Citta’ dei motori” (non soltanto “Imola”, ci sono anche il museo Ducati e quello Lamborghini, per esempio ) ed “Enogastronomia e prodotti tipici”, oltre al calendario ricchisimo di manifestazioni in ogni settore dalla musica, alle feste e spettacoli, mostre e manifestazioni fieristiche, che si svolgono alla Fiera di Bologna progettato dall’architetto Kenzo Tange. Non manca il saluto ufficiale del Presidente della Provincia e dell’Assessore al turismo della Provincia, in quanto i giapponesi apprezzano molto la presenza delle autorità istituzionali a cui danno molto credito.
Si tratta infatti una comunicazione a tutto campo per invogliare i turisti giapponesi “individuali” ed i “repeaters” a visitare tutto l’anno questo bel territorio, ricco di fascino e di tradizioni. Nell’ipotesi che i turisti giapponesi preferiscono girare con i mezzi pubblici e i treni, la provincia di Bologna ha attentamente studiato anche questi aspetti per scegliere e presentare gli itinerari a cui anche con il trasporto pubblico i turisti giapponesi possono avvicinarsi. In questa occasione, la Provincia di Bologna sta pubblicando anche l’edizione giapponese dettagliata della carta geografica del turismo sia per la Citta’ di Bologna, che per la Provincia, per fornire ai turisti giapponesi lo strumento da loro molto amato e ricercato.
L’enogastronomia, ad esempio, è un punto su cui tutti i turisti giapponesi sono molto sensibili (al contrario dei turisti cinesi …) e la Provincia di Bologna ha moltissimo da offrire in questo senso. Va considerato, inoltre, che un turista giapponese spende molto in shopping, anche di prodotti alimentari che – una volta tornato in patria – farà assaggiare a parenti ed amici creando un effetto positivo. Organizzarsi in questo senso, da parte dei produttori e ristoratori bolognesi, può voler significare un ottimo risultato commerciale nel tempo.

News Correlate