giovedì, 29 Ottobre 2020

Sangalli: “Turismo poco considerato nelle strategie di sviluppo”

Il presidente di Unioncamere chiede di dare al settore il giusto ruolo nell’economia

“Anche se il giro d’affari dell’indotto turistico incide per l’11,5% sul prodotto interno lordo, il settore e’ stato fino ad ora solo parzialmente considerato nelle strategie di sviluppo, nonostante questo sia sempre stato messo al primo posto nei programmi e nelle intenzioni” A dirlo e’ stato il presidente di Unioncamere, Carlo Sangalli, durante la prima assise degli amministratori camerali del turismo.
“In questa era di globalizzazione e di congiuntura economica difficile per il nostro Paese – ha commentato Sangalli – occorre lavorare per dare al turismo il suo giusto ruolo di settore economico di primaria importanza. La costituzione della cabina di regia ci offre una occasione importante per ragionare in un’ottica di sistema e per dotare il Paese di una strategia di promozione di sicuro impatto”.

News Correlate