giovedì, 5 Agosto 2021

Spagna e Grecia le mete preferite dai giovani

Sul lungo raggio vanno bene Cuba, Messico, Mauritius , Maldive e Bali

In Europa le mete preferite dai giovani italiani rimangono
le isole della Grecia e della Spagna, capitali del bel mare e del divertimento. Regina indiscussa dell’estate è Santorini, in Grecia, seguita a stretto giro da Mykonos, terza in graduatoria Skiatos, la più vicina ad Atene, accompagnata da Rodi e Creta. Nel complesso le prenotazioni per le isole greche ammontano al
16,4% del totale, mentre Ibiza e Palma di Maiorca si attestano insieme all’11,2%. Bene il turismo anche in Croazia, grazie al buon rapporto qualità -prezzo. In Italia ottime performance registrano le località adriatiche in Puglia, Calabria, nelle isole maggiori e sulla riviera adriatica. In crescita sono anche le domande di vacanze ‘alternative’: i più richiesti al Cts, per esempio, sono i soggiorni di volontariato ecologico per la tutela di delfini e tartarughe marine. Sul lungo raggio, vanno bene Cuba, il Messico, le Mauritius e le Maldive, ma si registra anche una buona ripresa dell’Oriente. A Bali un tour operator come ‘Viaggi del Mappamondo’ registra un traffico in aumento del 100% a maggio e giugno rispetto allo stesso periodo del 2003, ”segno – spiega l’operatore – che sono definitivamente scomparsi gli strascichi negativi legati alle passate vicende terroristiche”. Luca Manchi, amministratore unico di Karisma TravelNet, dice invece di aver registrato un più 30% di fatturato per la Polinesia rispetto al semestre 2003, una ripresa del prodotto Stati Uniti e un notevole successo di prenotazioni in Messico e Guatemala. Il gruppo Club Med ha invece appena inaugurato un nuovo villaggio vacanze a Marrakech. ”Insomma sintetizza Tozzi – assistiamo ad una ‘ripresina’. Ci auguriamo che non arrivino fatti anomali che tornino a spaventare i turisti. Noi siamo fiduciosi”.

News Correlate