venerdì, 18 Giugno 2021

Trasporto aereo: UP, la sicurezza del volo deve essere una discriminante

I piloti suggeriscono di pubblicizzare le compagnie che investono di più

La sicurezza del volo deve essere una
discriminante. Cosi’ l’Unione Piloti commenta in una nota gli
incidenti aerei del mese di agosto ed esprime la sua
”preoccupazione” per i tagli alla sicurezza operati da molti
vettori.
E’ ”indispensabile”, secondo l’associazione, ”riportare
l’attenzione pubblica” sulla Sicurezza delle operazioni di
volo. ”La politica economica mondiale degli ultimi anni – si
legge – ha portato all’esasperazione della deregolamentazione
nel trasporto aereo che si e’ tradotta in una concorrenza
esasperata portando ad una lotta per la sopravvivenza delle
compagnie che ha significato un taglio generalizzato dei costi,
che, nel trasporto aereo, significa anche meno manutenzione per
gli aerei, piu’ fatica operative per i piloti e minor margine di
sicurezza”.
I piloti dicono no alle liste bianche o nere e ai controlli
Safa, ritenendo ”piu’ utile” avere una lista delle compagnie
che investono in sicurezza. ”Crediamo – concludono i piloti –
che nell’immediato futuro, un importante discriminante nella
scelta del vettore con cui volare sara’ la cultura della
sicurezza che la compagnia stessa sapra’ comunicare e mostrare
all’utenza”.

News Correlate