lunedì, 25 Gennaio 2021

United Airlines, ultimatum ai dipendenti

Compagnia e Sindacato hanno tempo fino al 1 maggio per trovare un accordo su contratti integrativi

La ‘United Airlines’ ha lanciato un ultimatum ai suoi dipendenti per ottenere una seria diminuzione nei costi del lavoro. Rivolgendosi al tribunale fallimentare di Chicago, i legali della compagnia, che rischia di finire sotto amministrazione controllata, hanno chiesto ai giudici di considerare nulli i contratti integrativi, non essendo stato possibile raggiungere un’intesa con i sindacati sulle riduzioni di stipendio. In base alla legge in vigore negli Usa, azienda e sindacati hanno ora tempo fino al primo maggio per raggiungere un’intesa: in caso contrario, il tribunale avrà il diritto di annullare gli integrativi, lasciando alla United la possibilità di fissare il livello dei nuovi stipendi.

News Correlate