venerdì, 23 Ottobre 2020

A Fuerteventura si inaugura il primo Nicolaus Club aperto tutto l’anno

Non si ferma l’espansione nel medio raggio di Nicolaus che inserisce Fuerteventura nella propria programmazione mare, grazie a un colpo di mercato che vedrà il Nicolaus Club Fuerteventura Playa del gruppo alberghiero spagnolo SBH Hotels & Resorts far parte delle new entry di primo piano della stagione. 

Il resort 4 stelle sarà proposto in esclusiva al mercato del Bel Paese in formula ‘All Inclusive’. Tra i plus figura la spiaggia di sabbia, lunga 2 km, protetta dai venti e circondata da una vegetazione sub-tropicale.

In linea con le caratteristiche dei Nicolaus Club internazionali, anche a Fuerteventura saranno presenti un assistente residente del TO e il Nicolaus Team che seguirà un programma di animazione riservato ai clienti dell’operatore. Particolare attenzione sarà prestata alla cucina italiana e ai clienti con intolleranze alimentari.

“Grazie ai collegamenti dai principali aeroporti italiani, avremo la possibilità di proporre alla nostra clientela questo resort, noto per la sua posizione e i suoi servizi, con una componente prezzo di grande appeal. Molto ambito dai principali operatori nazionali ed europei, rappresenta un ottimo colpo di mercato”, afferma Alessandro Pettorossi, product manager Mediterraneo di Nicolaus.
Altra presenza fondamentale sarà quella del miniclub Nicolaus e della Mascotte Nicolino, punti fermi dell’intrattenimento degli ospiti più piccoli sia in Italia che all’estero.

La scelta di inaugurare un Nicolaus Club in una meta come le Canarie scaturisce dalla volontà di disporre di un’offerta balneare annuale per diversificare l’offerta in funzione del target famigliare, ma anche delle coppie e di chi desidera una vacanza attiva, con molte possibilità legate allo sport e alle escursioni. In quest’ottica, il Nicolaus Club Fuerteventura Playa, da poco entrato a far parte della catena alberghiera SBH Hotels & Resorts, si caratterizza per uno standard in linea con le esigenze dei viaggiatori italiani e rappresenta per l’operatore un’ottima soluzione strategica all’apertura di nuovi scenari.

“Spuntarla sui numerosi concorrenti non è stato facile, ma ci siamo riusciti anche grazie alla nostra continua attività di scouting e allo sviluppo di un importante network di relazioni internazionali. In questo momento, le Canarie sono uno dei punti chiave del medio raggio per la comodità dei collegamenti, il clima mite tutto l’anno, lo standard che offrono e la facilità con cui permettono di creare combinazioni tra differenti isole”, conclude Roberto Pagliara, presidente Nicolaus.

 

News Correlate