sabato, 23 Gennaio 2021

Estate tra i Festival Indiani in compagnia di GoAsia

GoAsia, parte della famiglia GoWorld, propone degli itinerari di viaggio inediti per i Festival Indiani che avranno luogo quest’estate.

Kashmir&Ladakh (partenza 7 giugno 14g/12n a 2.750 euro a persona) è un viaggio per il Festival di Lamayuru (che si tiene l’11 e il 12 giugno), alla scoperta di due tra gli Stati più affascinanti dell’India: il Kashimir incastonato tra le alte cime del Great Himalayan Range e il Pir Panjal, paradiso dei Moghul che qui trascorrevano l’estate sfuggendo alla calura delle pianure. Si potrà assistere al Festival di Lamayuru, detto Yurukhabgyat con i drammi danzati eseguiti dai monaci in costumi di broccato variopinto e maschere propiziatorie per evocare il Padmasambhava, colui che fondò il Buddismo tantrico in Tibet e in Bhutan, combattendo le forze oscure del male e trasformandole in guardiani del Dharma puro.

Ladakh: l’ultimo Shangri-Là (partenza 21 giugno 11g/9n a 2.190 euro a persona) è un itinerario che in occasione del Festival di Hemis (che si tiene il 23-24 giugno) il più noto e importante tra i tanti che si tengono nei Monasteri che punteggiano il paesaggio brullo eppur magnifico del Ladakh.

Il Festival di Hemis, il più grande complesso monastico del Ladakh, ogni anno celebra la nascita del signore Padmasambhava, conosciuto come il secondo Buddha.

Per il Festival di Phyang (che si tiene l’11 e il 12 luglio), che si celebra ogni anno nel Gompa di Phyang a 17 km ad ovest di Leh, dove durante le celebrazioni del Phyang Tsedup i monaci indossano abiti di broccato colorati ed eseguono i cosiddetti “chams”, drammi danzati che si ispirano alla mitologia del Tantrismo Tibetano, GoAsia propone un pacchetto con partenza 8 luglio a 2.020 euro a persona 10g/8n.

I tour per i Festival si aggiungono ad altri 27 tour firmati GoAsia per visitare tutte le bellezze dell’India.

www.goasia.it

News Correlate