Evolution Travel, online il nuovo portale ‘Trekking Routes’

Dopo mesi di lavoro, rallentato anche dalle difficoltà legate all’attuale panorama turistico, Evolution Travel lancia il nuovo portale Trekking Routes, curato dal promotore TO Bruno Bottaro, già PTO India, Nepal, Tibet, Bhutan, Sri Lanka, Seychelles e Indocina.

Punto di forza della programmazione l’originalità e la solidità del prodotto, frutto dell’attento lavoro dedicato alla costruzione delle proposte, messe a punto sulla base di una profonda conoscenza delle mete, dei percorsi e dei referenti locali.

Bottaro è un esperto sia di tutte le destinazioni toccate sia del trekking in montagna, attività che pratica in prima persona e che, con la partecipazione a numerose risalite Himalayane e a spedizioni in Africa e Sud America, gli ha permesso di conoscere in dettaglio le necessità di chi desidera fruire di un prodotto turistico così specifico.

“I viaggi itineranti a piedi di più giorni, anche se sono una nicchia per amanti delle esperienze challenging e per persone mediamente allenate, sono sempre più richiesti e, nonostante un momento complesso come quello attuale, mi trovo a rispondere a molte persone che desiderano capire che percorsi potrebbero fare, le tempistiche e le modalità ottimali. Il trekking era già presente nella programmazione che curo e proprio per rispondere al meglio a un interesse in aumento abbiamo deciso di aprire un portale tematico ad hoc. Volutamente ci siamo focalizzati solo su destinazioni particolari per intercettare chi è molto appassionato e desidera scoprire luoghi davvero lontani dalle mete più battute, ma anche chi vuole fare un salto di qualità esperienziale e provare qualcosa che non ha mai fatto prima”, commenta Bottaro.

Attualmente la programmazione tocca con oltre 20 differenti idee di viaggio Argentina, Buthan, India, Mongolia, Pakistan, Tajikistan, Tanzania, Tibet e Turchia con proposte di differente grado di difficoltà che spaziano dagli impegnativi itinerari oltre i 5000 metri nella regione dell’Everest ai percorsi in Turchia di una settimana adatti anche ai non esperti in Cappadocia, per ammirare i Camini delle Fate, o nella zona di Antalya, incentrati su un mix natura-cultura.

Ciò che fa la differenza, oltre alla bellezza degli itinerari, è l’affidabilità delle guide e dei fornitori di servizi che permette anche a chi non ha mai affrontato trekking all’estero e in contesti lontani dal turismo di massa di sentirsi a proprio agio, sapendo di poter contare su professionisti affidabili, preparati e in grado di soddisfare tempestivamente le esigenze dei clienti.

“Questo portale è l’approdo ideale di un percorso di oltre tre decenni di viaggi a piedi. Ho scoperto luoghi incredibili, spesso remoti e incontaminati, vissuto esperienze mozzafiato a contatto con popolazioni sempre diverse, ma accoglienti e generose. Il Trekking e la Montagna sono tutto questo. E in 30 anni ho avuto modo di conoscere persone fantastiche che sono poi diventate fedeli collaboratori locali, a cui possiamo affidare i clienti con la certezza che si troveranno a interagire solo con grandi professionisti, capaci, però, anche di essere empatici, dote che per avvicinare insieme la montagna è fondamentale. Nell’organizzare un viaggio il valore aggiunto risiede proprio nella conoscenza di ciò che si propone e nell’ambito del trekking in mete remote questo fattore è più determinante che mai”, conclude Bottaro.

News Correlate