lunedì, 18 Gennaio 2021

Idee per Viaggiare punta a diventare centrale di servizi

Consolidare, ovvero rafforzare quanto fatto in questi anni. Questa è la parola d’ordine di Idee per Viaggiare per il 2017. “Sono stati anni, questi ultimi – ha affermato il Ceo di Idee per Viaggiare Danilo Curzi – in cui abbiamo investito molto per rinnovarci, innovarci e creare nuove realtà che rappresentassero opportunità di sviluppo, non solo per noi come azienda, ma per i nostri partner quotidiani, quelle adv che ci scelgono ogni giorno proponendo i nostri viaggi ai loro clienti. Da questa esigenza sono nati i nostri portali come ‘Argo!’ e il dynamic Packaging ‘Archimede’, da qui lo sviluppo importante del nostro consolidatore e delle tante attività di formazione ed eventi organizzati con la collaborazione dei nostri migliori fornitori partner e delle nuove destinazioni proposte negli ultimi anni (in primis Giappone, Caraibi e Australia).

Per noi – ha continuato Curzi – è sempre importante confermare la nostra professionalità che amiamo curare in maniera certosina. Oggi, però, c’è un aspetto che più che mai ci appartiene e sul quale continuiamo a puntare: il consolidamento, la radicalizzazione di quello che abbiamo prodotto fino ad ora e dei rapporti instaurati scegliendo di lavorare con persone in sintonia con il nostro modus operandi, capaci di comprendere proprio quel valore aggiunto, a prescindere dal mero vantaggio economico e dalla conquista della pratica spot. Oggi a noi – ha continuato Curzi – la qualifica di tour operator tradizionale che assembla servizi, li rivende conditi di consulenza ci sta un po’ stretta, vogliamo fare il passo successivo anche a livello formale, non solo sostanziale: ci piace definirci ‘una vera centrale di servizi’ capace di ottimizzare e trovare la soluzione a tutte le richieste, catalizzando domanda e offerta su base qualitativa”.

News Correlate