giovedì, 26 Novembre 2020

Naar potenzia l’Oman con app e incontri formativi

Naar TO concentra la propria attenzione sull’Oman inserendo all’interno dell’app ‘World Wide’ una parte riservata al Sultanato e programmando, in collaborazione con l’ufficio del turismo dell’Oman, una serie di incontri con il trade sul territorio nazionale, in partnership con l’ente del turismo del Sultanato. Oltre alla tappa di ieri di Treviso, il 9 dicembre appuntamento a Monza e il 18 dicembre a Torino. Gli incontri riprenderanno a fine gennaio con nuove tappe.

“La nostra offerta – sottolinea Giampaolo Milani, product manager di Naar – è particolarmente completa e accurata. I viaggiatori potranno infatti scegliere di visitare l’Oman in tour, optando ad esempio per l’itinerario in italiano con partenze a date fisse ‘Favoloso Oman’, in programma da gennaio ad aprile 2015, e per la soluzione ‘Oman Cultura & Natura’ con visita delle principali attrattive culturali e bellezze naturali offerte dalla regione costiera si Sharqiyah e dal selvaggio entroterra della regione di Dhakiliya; in alternativa potranno concedersi un soggiorno mare nella capitale Mascate, a Salalah e nella Penisola di Musandam, conosciuta come la zona dei ‘fiordi d’Arabia’, con la possibilità di effettuare escursioni giornaliere”.

“Il Sultanato è sempre più popolare in Italia: sono infatti 17.109 gli italiani che hanno visitato Oman da gennaio a giugno 2014, registrando una crescita del +41,83% rispetto allo stesso periodo del 2013: un risultato sorprendente” – dice Rania Khodr, direttrice dell’ufficio del turismo del Sultanato dell’Oman per Italia, Francia e Svizzera Romancia.

www.naar.com 

News Correlate